SearchBrain, SearchBraun, SearchBreille ecc.ecc.

SearchBrainCavolo, ma che ore sono? Gasp, sono stato in letargo dal 1 maggio ad oggi, altro che Google Caffeine.
Dal mio feed reader ho visto che non ci sono state molte novità sulla scena della SEO, tranne che, sulla scia di SearchBrain, anche altri professionisti si sono uniti in sorte di corporazioni specializzate che, attraverso la discussione, il confronto e qualche piatto di pastasciutta, possono fornire soluzioni ad ogni problema legato al settore di competenza. Faccio solo qualche nome.

SearchBraun: una confederazoine di barbieri in grado di effettuare il contropelo con il solo potere della mente. Naturalmente ognuno avrà il suo metodo di rasatura della barba, anche se potrà ascoltare i consigli dell’altro circa la forma delle basette.

SearchBreil: una gruppetto di ladri di gioielli e orologi, in grado di svaligiare le più rinomate oreficerie della metropoli. Ogni componente potrà adottare le propria strategia: dallo sfondamento della vetrina con una jeep allo smoking stile Lupin. L’importante è sincronizzare in maniera giusta i cronometri per ritrovarsi poi a dividere il bottino in parti uguali sotto il campanile della piazza.

SearchBrin: quattro picchiatori specializzati in recupero crediti che aiutano a Sergey Brin a chiedere la restituzione del denaro sprecato dagli editori a causa del clic fraud.

SearchBraille: quattro pastori tedeschi per ciechi in pensione. Quando devono depilarsi chiamano quelli di SearchBraun, quando vogliono un collare nuovo ed elegante contattano quelli di SearchBreil, quando voglion fare una sospresa alla loro pulce preferita telefonano agli energumeni di SearchBrin. Quando vogliono ottimizzare il sito del loro veterinario, però, chiamano SearchBrain, e se è il 23 luglio fanno persino gli auguri a Enrico.

4 commenti »

  1. Enrico Altavilla said,

    luglio 23, 2010 @ 22:15

    Mi permetto di segnalare anche l’esistenza di SearchBrand, che offre servizi di salvaguardia dei marchi; SearchBread, un’anonima panettieri che sfida il regime capitalista distribuendo gratuitamente prodotti fornari e SearchBrandy, l’associazione per il recupero dei SEO alcolisti, abbandonatisi agli effluvi etilici per dimenticare le ferite prodotte dai cambi di algoritmo di Google.

    Al solito, eccellente post. Grazie del pensiero. :-)

  2. mattkazz said,

    luglio 24, 2010 @ 00:49

    Grazie a te. Non li ho segnalati perchè li tenevo in serbo per il compleanno dei tuoi soci.

  3. fradefra - Consulente Web Marketing said,

    luglio 25, 2010 @ 08:51

    Bel tributo, veramente carino :)
    Buon lavoro :)

  4. piersante said,

    luglio 27, 2010 @ 19:32

    Avete dimenticato il più importante: SearchBra, la consulenza SEM con la quarta di default. Oltre il mash-up. Push-up.

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento