Il SEO è morto

Non si è ancora spento l’eco del Festival di Sanremo che mi è apparso il fantasma di un seo nomade e barbuto, che ha iniziato a cantare.

Il seo è mortoHo visto
Gente venuta dalla search andare via
Lungo gli status che non portano mai a niente
Correr su Facebook per rifar la fattoria
Nella ricerca di qualcosa che non trovano sul Google che hanno già
Lungo le serp che di spam sono intasate
Dentro quei footer con le pagine linkate
Lungo le nuvole di tag, nel mondo fatto di friendfeed
Essere bravi a cinguettar la nostra dose di retwitt
E’ un seo che è morto
Ai bordi dell’Adwords, il seo è morto
Nei link comprati a rate, il seo è morto
Nei miti del pagerank, il seo è morto
Mi han detto che questa mia generazione ormai non crede
Nel primo posto sui motori non ha fede
Nei miti eterni dell’on site o del rewrite
Perché è venuto il momento di innalzare tutto ciò che è novità
I falsi account per un’opinione pura
Un Linkedin che ci spinge la carriera
Un indirizzo in Google Maps, un ragazzino che fa buzz
La frenesia di dilungarsi con questo twitt sempre più corto
E’ un seo che è morto
Nei nomi di dominio, il seo è morto
Col tasto condividi, il seo è morto
Le pagine di fans e il seo è morto

13 commenti »

  1. Dario Salvelli said,

    marzo 4, 2010 @ 12:00

    Ahaha un seo canterino..

  2. mattkazz said,

    marzo 4, 2010 @ 18:13

    Meglio un seo canterino che un seo suonato

  3. Marco Ziero said,

    marzo 5, 2010 @ 10:35

    Questo finisce dritto dritto al primo posto nella classifica dei migliori post dell’anno.
    Lo stampo e lo appendo in ufficio!
    Numero 1! :D

  4. Francesco Gori said,

    marzo 5, 2010 @ 10:35

    Un genio… niente di più! :D

  5. andrea serravezza said,

    marzo 5, 2010 @ 10:39

    ROTFL

  6. Francesco said,

    marzo 5, 2010 @ 11:37

    Genio.
    Cappello giù.

  7. Andrea said,

    marzo 5, 2010 @ 11:45

    …giu dove? :)

  8. dsom said,

    marzo 5, 2010 @ 14:49

    troppo forte :)

  9. Mareforzanove said,

    marzo 5, 2010 @ 18:10

    fantastico! Ma se lo sharo e re-twitto disonoro la memoria del SEO ?

  10. mattkazz said,

    marzo 6, 2010 @ 00:30

    @Mareforzanove
    sol chi non lascia eredità di twitt poca gioa ha dell’urna

  11. Mareforzanove said,

    marzo 17, 2010 @ 14:50

    Vabbè.. io mi faccio pure una grattatina per sicurezza.. non si sa mai!

  12. Seo Anziano said,

    marzo 26, 2010 @ 15:26

    Chapeau!

  13. gio said,

    gennaio 25, 2011 @ 20:30

    bravi

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento