Cocktail e bevande Seo per l’estate

Seo CocktailGin Feeds: un quarto di gin, un quarto di Seomoz, un quarto di Tagliaerbe, un quarto di Quarto Oggiaro per essere al passo con la local search.

Aruba Libre: Aruba e rum con una fetta di limone. Da tracannare in dosi industriali per dimenticare tutte le limitazioni seo dei server.

Long Tail Island: vodka, gin, rum bianco e keywords di nicchia. Bisogna berne tanto ma a sorsate piccolissime.

Birra Social: media, perchè se piccola non disseta, se grande gonfia la pancia. Da gustare in compagnia.

Brandy Awareness: chi soffre di scarsa visibilità del marchio potrà affogare il suo dispiacere in un bicchiere di brandy awareness. Dopo il primo sorso si crederà di essere più cool della Coca Cola, dopo il secondo si penserà di essere più noti della Nutella, dopo il terzo si riterrà che chi non beve in una botta è un gran figlio di madre ignota.

Sem On the Beach: in mancanza del Sex On The Beach si può gustare questa variante del cocktail. Si paga in cpc (costo per calice)

Bing Tonic: cocktail rivitalizzante che ha donato nuova energia anche a Bill Gates, il quale, cancellatosi da Facebook, si è dedicato in toto all’alcolismo anonimo.

4 commenti »

  1. Chris said,

    agosto 8, 2009 @ 18:39

    ahaha madò..ma le studi la notte ? XD

    ne approfitto per chiederti una cosa SERIA ^^

    quando parli di Aruba e le loro limitazioni lato seo sui loro server, cosa intendi ? No perchè proprio oggi ho acquistato per la prima volta uno spazio hosting da loro..e lavorando come seo presso un’azienda sarei interessato se tu mi spiegassi che genere di limitazioni hanno :-/ lato server web presuppongo ?

    grazie

  2. mattkazz said,

    agosto 9, 2009 @ 16:58

    Tranquillo, parlavo dei server in generale e mi riferivo alla piccola Aruba, nei Caraibi: un territorio piccolissimo, nulla in confronto all’isola che dà il nome al Cuba Libre o all’illimitato spazio hosting di quella nota azienda, che fornisce anche un blasonato servizio seo avente come plus l’inclusione garantita nel Catalogo di Arianna per 12 mesi.

  3. Chris said,

    agosto 9, 2009 @ 21:39

    ahaha dai patacca, ti prego, rispondimi seriamente che non c’ho capito un cazzo :D

  4. mattkazz said,

    agosto 13, 2009 @ 14:53

    Non ti preoccupare, se il sito ha poco traffico non c’è problema.
    Se c’è tanto traffico chiama un vigile. Tienimi informato.

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento