Brand reputation e nuovi tag

La brand reputation va di gran moda. Monitorare quello che dice la gente del nostro marchio online è importante sia per migliorare i nostri servizi sia per poter andare ad un party e dire tra un Martini e uno scotch “Vedi quanto sono figo, su Ciao.it parlano bene di me!”.  Spesso però non è così. La gente parla male del brand e, cosa molto peggiore, lo scotch è troppo annacquato.

Se invece state dall’altra parte della sponda, ossia siete astemi e volete parlare male di qualche importante brand di mercato, Google, nella sua immensa democraticità, ha deciso di introdurre un nuovo tag:

il tag <stronz>

Si tratta di un demarcatore che va ad enfatizzare i termini racchiusi in esso, conferendogli una connotazione negativa: ecco un esempio per i maturandi, che possono già adoperarlo nei loro blog.

VERSIONE NORMALE

 

CODICE HTML CON TAG <STRONZ>

 

RISULTATO SUL BROWSER

Lascia un commento