Archive for Buzz Kazz

Facebook, Tremonti e gli account fake

tremonti bravo ministroDopo che le Fiamme Gialle hanno bruciato l’account falso del Ministro Giulio Tremonti, con la collaborazione di Facebook, si è aperta la caccia agli account fake.
I due disgraziati che hanno aperto la pagina del Ministro del Tesoro rischiano fino ad un anno di carcere e, come pena supplementare, una condanna a diventare nell’ordine:
- falsi fan della Moratti
- fan gasati della birra Moretti
- finti scudetti di Moratti

Facebook ha pronte pene anche per le web agency, le aziende e i ragazzini che partoriscono account falsi. In particolare:

Web Agency
- per ogni account fake, al titolare della web agency verrà tolto un amico vero, in caso di perseveranza verrà tolto un fratello, in caso di particolare insistenza gli sarà ricordato che Facebook conosce il suo numero di telefono, il suo indirizzo e gli orari in cui i figli vanno all’asilo.

Aziende
- per ogni account falso un dipendente potrà avere libero accesso alla bacheca personale del Presidente e dare notizia di avventure extra matrimoniali, danni patrimoniali, influssi zodiacali.

Ragazzini
- i ragazzini saranno costretti a un periodo di stage nelle web agency che sfornano account falsi, pena di tono minore, considerando che alcuni boys già lo fanno come volontariato.

Commenti

Cercasi donatori di dati privati

Google-FacebookSe Facebook non dà i suoi dati a Google, Google non dà i suoi dati a Facebook.
Per evitare queste diatribe che potrebbero bloccare i colossi più potenti del web, stiamo reclutando donatori di dati privati che periodicamente pubblichino sui blog il loro nome, cognome, email, carta d’identità, codice fiscale e quello dei loro parenti fino al terzo grado. I donatori non dovranno avere il computer infestato da virus nè altri problemi di salute.
Ogni donatore di dati che presenterà un amico, vincerà in regalo una nuova identità digitale con cui andare liberamente a fare astroturfing su cinque UGC a scelta.
Chi invece presenterà un’amica diventerà direttore del TG di Rete4.
Chi si farà tanti nemici, inoltre, potrà leggere sermoni su Rai 3.
Chi si farà tante veline, infine, potrà scegliere tra un preservativo alla fragola e la Presidenza del Consiglio.

Commenti

Save the Chicken or Save the Children?

Un dilemma per vegetariani e magri di spirito: Save the Chicken or Save the Children?

Comments (2)

Porno e social media

Una volta c’era il porno, ora c’è il social media: sono i mutamenti dell’orgia mediatica.

Comments (4)

Buzz Kazz

Mi rendo conto che nell’epoca del web 2.0 occorre una presenza più costante rispetto a quella fornita dai miei aggiornamenti, è per questo che da oggi viene lanciata una nuova rubrica in cui farò dei micropost di una riga. Avevo pensato di chiamarla Short kazz o Mini Kazz, ma erano titoli che non rendavano bene la dimensione della mia grandezza intellettuale. Ho poi elaborato un’idea tipo Fast Kazz, ma il concetto di velocità non esprime bene l’effetto di piacevolezza durevole che queste frasi possono provocare. Ho così deciso di usare Buzz Kazz, un sottofondo, un rumore che però resta nella mente. Ho scelto di micropostare comunque sul blog, laddove i nuovi social media permettono solo messaggi che passano in un attimo perchè,

come disse Eraclito sputando sullo schermo di un PC
Twitter scorre”

Comments (2)