Cercasi donatori di dati privati

Google-FacebookSe Facebook non dà i suoi dati a Google, Google non dà i suoi dati a Facebook.
Per evitare queste diatribe che potrebbero bloccare i colossi più potenti del web, stiamo reclutando donatori di dati privati che periodicamente pubblichino sui blog il loro nome, cognome, email, carta d’identità, codice fiscale e quello dei loro parenti fino al terzo grado. I donatori non dovranno avere il computer infestato da virus nè altri problemi di salute.
Ogni donatore di dati che presenterà un amico, vincerà in regalo una nuova identità digitale con cui andare liberamente a fare astroturfing su cinque UGC a scelta.
Chi invece presenterà un’amica diventerà direttore del TG di Rete4.
Chi si farà tanti nemici, inoltre, potrà leggere sermoni su Rai 3.
Chi si farà tante veline, infine, potrà scegliere tra un preservativo alla fragola e la Presidenza del Consiglio.

Lascia un commento