Buon Natale e tanta pace

Secondo il Sole 24ore, il Papa qiesto 25 dicembre il Papa è diventato un guerrafondaio dichiarato. A tutti voi un Natale meno bellicoso e che le spade siano trasformate in panettone.

Commenti

Disallow Aids

robots.txt aids

Commenti

Marissa Mayer e mamma Marisa

Ci sono molto metri di giudizio per dare un’opinione circa una persona.

Metro Marissa Mayer

Marissa Mayer è la nuova CEO di Yahoo. Anche Nicole Minetti è consigliera regionale della Lombardia e ha dieci anni di meno.
Marissa Mayer è una donna. Anche Belen, almeno a giudicare dalle foto su Playboy.
Marissa Mayer è incinta. Anche Raffaella Fico è in dolce attesa.
Sfatiamo i luoghi comuni: anche in Italia ci sono belle donne che fanno carriera, figli o entrambe le cose.
Infatti quando l’ho detto a mia madre, mostrandole nel contempo la foto di Marissa sul desktop, mi ha ammonito:
“La biunda? Che putanun!”
“Ma mamma, è incinta!!”
“Alura l’è propri un putanun!”
“Ma del marito!”
“Eh già! Ma te sei o non sei figlio del papà?”
“Sì, tuo e del papà”
“Ecco perchè non ho fatto carriera!”

Si vede proprio che mia mamma è la Marisa, mentre la Mayer è la Marissa. E comunque le donne sono sempre più intelligenti degli uomini.

Commenti

Groupalia misura il suo buzz marketing

Ecco come Groupalia misura il suo buzz marketing.

sciacallia

Commenti

Facebook crolla in borsa e Mark Zuckerberg divorzia dopo un giorno

Si sa che i matrimoni negli States durano lo spazio di un refolo di maestrale ma che Mark Zuckerberg divorziasse dopo un solo giorno è una notizia che ha del clamoroso. A provocare l’abbandono della nave matrimoniale da parte di Priscilla, già ex-fidanzata di Calimero, l’affondamento in borsa delle azioni di Facebook. La consolazione è arrivata in un battibaleno: la bella Prisicilla è approdata tra le braccia del comandante Schettino, con cui si è unita in un nuovo sposalizio. Mark è stato retrocesso a semplice amico ma già si mormora che anche lui non sappia sfuggire al fascino del comandante italiano, come dimostra la foto che lo ritrae mano nella mano con l’abbronzatissimo condottiero di vascelli. Anche il primo commento di Mark sul crollo di Wall Street è significativo in tale senso, alla domanda circa la colata a picco del 12%, ha sfoggiato il suo sorriso felpato e ha mormorato solo: “naufragar m’è dolce in questo mare”. Travolto da un insolito destino nell’azzurro mare di Maggio.

matrimonio zuckerberg

Comments (2)

Cosa significa il logo zip di Google

Molti mi hanno chiesto il significato del log zip di Google: attraverso il nuovo Doodle a cerniera, Google vuole dimostrare al mondo uno degli ingredienti principali che decretano il successo lampo di un’impresa.

Google Cool

Comments (1)

Adwords: nuova funzione per i venditori di donne

Il team di Adwords è al lavoro ogni giorno per migliorare la qualità degli annunci e implementare nuove funzioni utili agli inserzionisti. L’ultima innovazione riguarda l’inserimento di una nuova rete tra quelle opzionabili nel pannello. Si tratta della rete di prostituzione, un’utile funzione che si affianca alla rete di ricerca e alla rete display.

Selezionando la rete di prostituzione e premendo il tasto condanna, sarà possibile inserire gli annunci riguardanti la compravendita di donne di elevata qualità.

Oppure pubblicare annunci che favoriscono l’adescamento di giovani ragazze dall’animo candido.


Si tratta insomma di un’occasione per i navigatori solitari, che non riescono ad avere una vita social su Facebook. Ma soprattutto di un’imperdibile opportunità di guadagno per i venditori, che possono esporre la loro merce ad un pubblico più vasto di quello che transita vicino al marciapiede.

Commenti

Nuovo logo per Google+

Dopo avere saputo che la permanenza media su Google+ è di tre minuti al mese, abbiamo deciso di cambiare logo per dare un’impressione di maggiore vitalità. Grazie a questo slancio creativo prevediamo un aumento fino a tre minuti e cinque secondi entro il primo di novembre.

nuovo logo google+

Comments (2)

Google, la nuova privacy e le pere geologiche

Le nuove leggi della privacy di Google hanno concesso al motore di capire ciò che desidero.
Così ieri avevo voglia di una pesca da mangiare, ma digitando su Google mi sono stati presentati risultati relativi alla pesca subacquea perchè in precedenza avevo visitato dei siti per le vacanze da passare al Mar Rosso.
Allora ho digitato per rabbia la parola vaffanculo e mi è comparso il video di Masini perchè il mese scorso guardavo spesso video musicali di Sanremo.
Quindi ho abbandonato il pc e sono andato in bagno.
Ho visto sul fondo della tazza una scritta colorata.
Era il logo di Google che si beava della sua privacy semplificata.
Ho aperto i pantaloni e ci ho orinato sopra.
Quando ho chiuso la tavoletta ho visto questo.

privacy google

Allora ho capito che dovevo leggere i 5 sacri principi della privacy, che hanno il loro perno nella frase esemplificativa:

“se un utente digita [pere geologiche], deduciamo che probabilmente intendeva digitare [ere geologiche]“

A causa delle pere geologiche Google mi entra persino nel wc: sarà che avranno proprietà lassative, ma io volevo solo una pesca.

pesca frutto

Commenti

Tutti pazzi per Pinterest

Tutti impazziscono per Pinterest, ma alcuni impazziscono più di altri.

Il Buono

Il Brutto

Il Cattivo

Commenti

« Articoli Precedenti